lunedì 23 marzo 2015

Mirko presenta il meeting dei giovani della Fidas


Decine di giovani attivisti della Fidas si danno appuntamento a Rovigo per il 16 esimo Meeting dell’associazione, che associa migliaia di donatori in Polesine e centinaia di migliaia in tutta Italia. Radio Volontariato, nella seconda puntata di marzo, ospita Mirko, uno degli organizzatori dell’evento che porta a Rovigo giovani volontari da tutta Italia nel week end dal 20 al 22 marzo. “E’ un evento fortemente voluto, che cade nel quarantesimo anniversario dalla fondazione della Fidas polesana”, racconta Mirko, alla vigilia della tre giorni, che si svolgerà tra il Censer, il centro di Rovigo e le vie di Adria. “I giovani in Fidas sono particolarmente importanti. Hanno il ruolo di parlare ad altri giovani, testimoniando l’importanza di donare il sangue”. Mirko è entrato in Fidas proprio attraverso altri giovani: “Ho conosciuto l’associazione tramite amici che già ne facevano parte e sono ormai quattro anni che sono donatore”. Donare il sangue, va ricordato, è un gesto gratuito che non comporta un grande dispendio di tempo: i maschi possono donare ogni tre mesi, le ragazze ogni sei. Per chi lavora sono previsti permessi apposta per potersi assentare, che il datore di lavoro è tenuto a riconoscere. C’è sempre bisogno di donatori. Nonostante le adesioni continuino ad arrivare, la Fidas non si crogiola sugli allori: “Nel 2014 abbiamo registrato 80 donatori in più rispetto all’anno precedente, ma nel 2013 erano stato 128 in più – dice Mirko – In parte è a causa della crisi: le priorità diventano trovare un lavoro e la propria sussistenza, mettendo in secondo piano altri obiettivi”. Il sito della Fidas polesana è www.fidaspolesana.it. La puntata è condotta come sempre da Francesco Casoni e Giulia Martello del Centro di servizio per il volontariato di Rovigo.

Ascolta la puntata 








Nessun commento:

Posta un commento

lunedì 23 marzo 2015

Mirko presenta il meeting dei giovani della Fidas


Decine di giovani attivisti della Fidas si danno appuntamento a Rovigo per il 16 esimo Meeting dell’associazione, che associa migliaia di donatori in Polesine e centinaia di migliaia in tutta Italia. Radio Volontariato, nella seconda puntata di marzo, ospita Mirko, uno degli organizzatori dell’evento che porta a Rovigo giovani volontari da tutta Italia nel week end dal 20 al 22 marzo. “E’ un evento fortemente voluto, che cade nel quarantesimo anniversario dalla fondazione della Fidas polesana”, racconta Mirko, alla vigilia della tre giorni, che si svolgerà tra il Censer, il centro di Rovigo e le vie di Adria. “I giovani in Fidas sono particolarmente importanti. Hanno il ruolo di parlare ad altri giovani, testimoniando l’importanza di donare il sangue”. Mirko è entrato in Fidas proprio attraverso altri giovani: “Ho conosciuto l’associazione tramite amici che già ne facevano parte e sono ormai quattro anni che sono donatore”. Donare il sangue, va ricordato, è un gesto gratuito che non comporta un grande dispendio di tempo: i maschi possono donare ogni tre mesi, le ragazze ogni sei. Per chi lavora sono previsti permessi apposta per potersi assentare, che il datore di lavoro è tenuto a riconoscere. C’è sempre bisogno di donatori. Nonostante le adesioni continuino ad arrivare, la Fidas non si crogiola sugli allori: “Nel 2014 abbiamo registrato 80 donatori in più rispetto all’anno precedente, ma nel 2013 erano stato 128 in più – dice Mirko – In parte è a causa della crisi: le priorità diventano trovare un lavoro e la propria sussistenza, mettendo in secondo piano altri obiettivi”. Il sito della Fidas polesana è www.fidaspolesana.it. La puntata è condotta come sempre da Francesco Casoni e Giulia Martello del Centro di servizio per il volontariato di Rovigo.

Ascolta la puntata 








Nessun commento:

Posta un commento