martedì 24 marzo 2015

Enrica Quaglio commenta la vittoria della nazionale femminile


Questa settimana a parlare di rugby con Andrea Nalio, è stata ospite a Linea di meta Enrica Quaglio. E la sua presenza in studio non è stata casuale visto che lei si occupa di rugby femminile essendo stata giocatrice  in passato, e nell'ultimo  week end protagoniste della palla ovale sono state soprattutto le ragazze che hanno vinto allo stadio Plebiscito di Padova contro il Galles per 22 a 5. Una vittoria che ha replicato quella ottenuta la settimana scorsa contro la Francia a Badia Polesine. «Mi hanno veramente impressionato queste ragazze - ha detto Enrica - sia nella partita contro la Francia ma ancora di più nella partita contro il Galles. Mi impressionano soprattutto perchè sono delle bellissime atlete, rispetto anche a quando giocavo io, ed inoltre sanno correre e sono molto brave nei passaggi di palla, mi hanno impressionato i passaggi lunghi e perfetti che hanno effettuato senza errori. Mi impressiona come occupano tutto il campo, se tu guardavi una volta le donne giocare andavano tutte dietro la palla, un po' come i bambini, invece adesso la loro disposizione in campo è migliorata nettamente. Ho visto una bella mischia, un'ottima linea di tre quarti un grandissimo estremo, Manuela Furlan e anche la coppia di apertura. Ho visto una squadra completa, frutto di un ottimo allenatore, Andrea Di Giandomenico e di un ottimo staff». Per la prima volta la Gazzetta dello Sport ha dedicato una pagina intera al rugby femminile.
Purtroppo c'è stata la sconfitta della nazionale maschile per 20 a 61 all'Olimpico nella partita conclusiva del Sei Nazioni sempre contro il Galles. Consola la vittoria del Rugby Rovigo Delta contro la Lazio, sabato ci sarà invece l'interessante partita contro il Mogliano.

Ascolta la puntata

Nessun commento:

Posta un commento

martedì 24 marzo 2015

Enrica Quaglio commenta la vittoria della nazionale femminile


Questa settimana a parlare di rugby con Andrea Nalio, è stata ospite a Linea di meta Enrica Quaglio. E la sua presenza in studio non è stata casuale visto che lei si occupa di rugby femminile essendo stata giocatrice  in passato, e nell'ultimo  week end protagoniste della palla ovale sono state soprattutto le ragazze che hanno vinto allo stadio Plebiscito di Padova contro il Galles per 22 a 5. Una vittoria che ha replicato quella ottenuta la settimana scorsa contro la Francia a Badia Polesine. «Mi hanno veramente impressionato queste ragazze - ha detto Enrica - sia nella partita contro la Francia ma ancora di più nella partita contro il Galles. Mi impressionano soprattutto perchè sono delle bellissime atlete, rispetto anche a quando giocavo io, ed inoltre sanno correre e sono molto brave nei passaggi di palla, mi hanno impressionato i passaggi lunghi e perfetti che hanno effettuato senza errori. Mi impressiona come occupano tutto il campo, se tu guardavi una volta le donne giocare andavano tutte dietro la palla, un po' come i bambini, invece adesso la loro disposizione in campo è migliorata nettamente. Ho visto una bella mischia, un'ottima linea di tre quarti un grandissimo estremo, Manuela Furlan e anche la coppia di apertura. Ho visto una squadra completa, frutto di un ottimo allenatore, Andrea Di Giandomenico e di un ottimo staff». Per la prima volta la Gazzetta dello Sport ha dedicato una pagina intera al rugby femminile.
Purtroppo c'è stata la sconfitta della nazionale maschile per 20 a 61 all'Olimpico nella partita conclusiva del Sei Nazioni sempre contro il Galles. Consola la vittoria del Rugby Rovigo Delta contro la Lazio, sabato ci sarà invece l'interessante partita contro il Mogliano.

Ascolta la puntata

Nessun commento:

Posta un commento