sabato 7 gennaio 2017

L'Eroica Giovane Orchestra Ensemble si presenta in radio

Sono giovanissimi ed hanno una grande passione per la musica classica. Hanno già tenuto moltissimi concerti ed esibizioni, ma come i loro coetanei amano anche generi musicali diversi, può attuali. Sono i componenti della EGO Eroica Giovane Orchestra Ensemble e tre di loro sono ospiti in radio questa settimana per raccontarci come è iniziata la loro avventura e per farci ascoltare alcuni brani musicali. 
In studio, nella rubrica Ponte Radio, sono ospiti: Rachele Rigolin, Giorgio Romani e Beatrice Forzan. Oltre a loro, fanno parte dell'orchestra anche Enrico Benà, Marta Zese ed Alessandro Lazzaro che però non hanno potuto partecipare alla trasmissione. I ragazzi si sono presentati ed hanno presentato l'orchestra. «L' ensemble - come ha spiegato  Giorgio - è derivante dalla E.G.O., l'Eroica Giovane Orchestra ideata dal maestro Luca Pacagnella e dai genitori dei ragazzi per dare loro la possibilità di proseguire il percorso formativo iniziato al conservatorio. L'orchestra è stata creata nel 2015 e da quando è stata formata ha avuto modo di esibirsi in varie occasioni, tra queste, la scorsa estate nello spettacolo promosso ed organizzato in villa Badoer a Fratta Polesine, dai registi Adriano e Selene Farinelli per celebrare i 3000 anni della storia di Fratta Polesine». «Siamo cresciuti con la musica - spiega Rachele - ed in particolare siamo cresciuti anche con il Maestro Paccagnella perchè anch'egli fa parte della scuola Suzuki». Tra i brani proposti agli ascoltatori: «Sarabanda di Hendel ed il Canone di Pachelbel». Infine hanno proposto sempre traendolo da uno dei loro spettacoli dal vivo : "Signore delle cime", eseguito al Rifugio Scarpa, che si trova a 1735 metri di altezza sotto il Monte Agner. Rifugio che è gestito fra l'altro dalla famiglia Lazzaro di Rovigo.

Ascolta la puntata


Qui sotto altre foto dell'intervista in radio:





Nessun commento:

Posta un commento

sabato 7 gennaio 2017

L'Eroica Giovane Orchestra Ensemble si presenta in radio

Sono giovanissimi ed hanno una grande passione per la musica classica. Hanno già tenuto moltissimi concerti ed esibizioni, ma come i loro coetanei amano anche generi musicali diversi, può attuali. Sono i componenti della EGO Eroica Giovane Orchestra Ensemble e tre di loro sono ospiti in radio questa settimana per raccontarci come è iniziata la loro avventura e per farci ascoltare alcuni brani musicali. 
In studio, nella rubrica Ponte Radio, sono ospiti: Rachele Rigolin, Giorgio Romani e Beatrice Forzan. Oltre a loro, fanno parte dell'orchestra anche Enrico Benà, Marta Zese ed Alessandro Lazzaro che però non hanno potuto partecipare alla trasmissione. I ragazzi si sono presentati ed hanno presentato l'orchestra. «L' ensemble - come ha spiegato  Giorgio - è derivante dalla E.G.O., l'Eroica Giovane Orchestra ideata dal maestro Luca Pacagnella e dai genitori dei ragazzi per dare loro la possibilità di proseguire il percorso formativo iniziato al conservatorio. L'orchestra è stata creata nel 2015 e da quando è stata formata ha avuto modo di esibirsi in varie occasioni, tra queste, la scorsa estate nello spettacolo promosso ed organizzato in villa Badoer a Fratta Polesine, dai registi Adriano e Selene Farinelli per celebrare i 3000 anni della storia di Fratta Polesine». «Siamo cresciuti con la musica - spiega Rachele - ed in particolare siamo cresciuti anche con il Maestro Paccagnella perchè anch'egli fa parte della scuola Suzuki». Tra i brani proposti agli ascoltatori: «Sarabanda di Hendel ed il Canone di Pachelbel». Infine hanno proposto sempre traendolo da uno dei loro spettacoli dal vivo : "Signore delle cime", eseguito al Rifugio Scarpa, che si trova a 1735 metri di altezza sotto il Monte Agner. Rifugio che è gestito fra l'altro dalla famiglia Lazzaro di Rovigo.

Ascolta la puntata


Qui sotto altre foto dell'intervista in radio:





Nessun commento:

Posta un commento