venerdì 21 ottobre 2016

Il "Gruppo Giovani in Cammino" cerca nuovi volontari e amici

 Mangiare una pizza assieme, giocare a bowling, andare al mare. Per fare le cose che facciamo tutti, c’è bisogno di costituire un’associazione?
Evidentemente sì, quando la maggior parte di queste attività è impedita a chi ha una disabilità fisica o di altro tipo.  Nella nuova puntata di “Radio Volontariato”, tre ospiti dell’associazione Giovani in Cammino (www.giovaniincammino.org), nata con questo intento: coinvolgere ragazze e ragazzi disabili in momenti di
svago e di formazione, mantenendo sempre lo spirito di un gruppo di amici.
“Siamo in tanti, ma abbiamo sempre bisogno di nuovi volontari, perché anche le persone che hanno bisogno di una mano sono tante”, spiega il presidente, Roberto, alla guida dell’associazione, nata all’inizio dell’anno.
“Nei mesi freddi la nostra attività preferita è andare assieme al bowling – racconta Chiara – Con la bella stagione, invece, si organizza qualche gita o si va al mare”.
Tra le molte attività, c’è anche il teatro. A novembre, si esibiranno con uno spettacolo di burattini alla casa di riposo e al policlinico di Rovigo: “Persone con disabilità e non sono insieme sia sul palco che nella preparazione dello spettacolo, a cui collaborano anche gli studenti del liceo artistico”, racconta Matteo.
La puntata è condotta da Francesco Casoni e Andrea Gardina del Centro servizi volontariato di Rovigo.

Ascolta la puntata

1ª parte - Notiziario CSV


2ª parte - Intervista ai ragazzi del G. I. C.









Nessun commento:

Posta un commento

venerdì 21 ottobre 2016

Il "Gruppo Giovani in Cammino" cerca nuovi volontari e amici

 Mangiare una pizza assieme, giocare a bowling, andare al mare. Per fare le cose che facciamo tutti, c’è bisogno di costituire un’associazione?
Evidentemente sì, quando la maggior parte di queste attività è impedita a chi ha una disabilità fisica o di altro tipo.  Nella nuova puntata di “Radio Volontariato”, tre ospiti dell’associazione Giovani in Cammino (www.giovaniincammino.org), nata con questo intento: coinvolgere ragazze e ragazzi disabili in momenti di
svago e di formazione, mantenendo sempre lo spirito di un gruppo di amici.
“Siamo in tanti, ma abbiamo sempre bisogno di nuovi volontari, perché anche le persone che hanno bisogno di una mano sono tante”, spiega il presidente, Roberto, alla guida dell’associazione, nata all’inizio dell’anno.
“Nei mesi freddi la nostra attività preferita è andare assieme al bowling – racconta Chiara – Con la bella stagione, invece, si organizza qualche gita o si va al mare”.
Tra le molte attività, c’è anche il teatro. A novembre, si esibiranno con uno spettacolo di burattini alla casa di riposo e al policlinico di Rovigo: “Persone con disabilità e non sono insieme sia sul palco che nella preparazione dello spettacolo, a cui collaborano anche gli studenti del liceo artistico”, racconta Matteo.
La puntata è condotta da Francesco Casoni e Andrea Gardina del Centro servizi volontariato di Rovigo.

Ascolta la puntata

1ª parte - Notiziario CSV


2ª parte - Intervista ai ragazzi del G. I. C.









Nessun commento:

Posta un commento